Coop abbassa del 50% il prezzo delle mascherine chirurgiche a marchio: costeranno 15 centesimi l’una

Una confezione di 10 mascherine monouso chirurgiche Coop sarà venduta a 1,5 euro anziché 3. Una decisione che mira ad aiutare le famiglie in difficoltà nell'utilizzo di un dispositivo di prevenzione fondamentale per fronteggiare la pandemia.

Coop abbassa dal 1° gennaio 2021 il prezzo delle mascherine chirurgiche in vendita nei propri supermercati. Una confezione da 10 mascherine monouso a marchio Coop sarà venduta al prezzo di 1,5 euro (quindi 0,15 centesimi l’una).

Si tratta del terzo intervento sul prezzo finale delle mascherine a marchio Coop: entrate in assortimento in primavera al prezzo di 5 euro, poi scese già a fine ottobre scorso a 3 euro. E adesso a 1,5 euro.

La mascherina è un dispositivo medico che può contare su tre strati protettivi, la certificazione CE e un indice di filtrazione superiore al 98%. Su tutti i requisiti richiesti per un prodotto a marchio vigila per i dovuti controlli la Direzione Qualità di Coop Italia.

“Seguia​​​mo gli andamenti di questo segmento di mercato e progressivamente diminuiamo il prezzo di quello che ormai è diventato un bene di prima necessità. Abbiamo ritenuto di dover intervenire ulteriormente sul prezzo finale, rendendo quindi l’acquisto ancora più conveniente – Maura Latini, amministratore delegato Coop Italia – Ricorrere all’uso continuo delle mascherine è ormai una pratica abituale essendo queste ancora oggi una delle poche misure efficaci per combattere il virus. Riteniamo così facendo di metterci a servizio della collettività”.

Iscriviti alla Newsletter

Le notizie della tua Cooperativa, una volta alla settimana. Guarda un esempio

Potrebbe interessarti