Home Blog Letture in Circolo Se questo è un uomo
Se questo è un uomo

Se questo è un uomo

Autore Primo Levi

Casa editrice Einaudi

Pagine 214

La valutazione del Circolo

Che emozione ci ha lasciato il libro?

Circolo di lettura sezione soci Coop di Lucca ore 16.30

In collaborazione con Circolo di lettura sezione soci Coop di Lucca ore 16.30

I Circoli di lettura sono una comunità di lettori che si ritrovano, una volta al mese, per scambiarsi opinioni e sensazioni su un libro la cui lettura, individuale, è stata decisa di comune accordo.

Trama

Racconto testimonianza di Levi che inizia con la cattura, avvenuta nel dicembre del 1943 per mano dei fascisti, per proseguire con il viaggio e la permanenza nel lager nazista di Buna -Monowitz campo satellite di Auschwitz, fino alla liberazione nel 1944 ad opera dei Russi.

Durante la prigionia, durata circa un anno, Levi, nonostante la sua esile figura, riesce a sopravvivere grazie all’aiuto di Fabrizio, un operaio italiano, che di nascosto gli procurava cibo in più e ai suoi studi in chimica che lo portarono a lavorare nel laboratorio industriale del campo, al riparo dal freddo e dai lavori pesanti.

La citazione degna di nota

È stata scelta questa citazione poiché il racconto purtroppo corrisponde alla verità…

Mi pare superfluo aggiungere che nessuno dei fatti è inventato

Le nostre riflessioni

È un testo molto forte che, però con “distacco” ed eleganza, riesce a raccontare spaventose situazioni vissute durante la prigionia. Un libro scritto subito dopo la sua liberazione a memoria ancora “calda” senza nessun tipo di filtro con l’intento non di colpevolizzare, ma di lasciare testimonianza degli avvenimenti realmente accaduti.

Durante la narrazione si assiste a un progressivo processo di disumanizzazione dell’uomo, di annullamento del proprio io, uomini e donne riconoscibili e riconosciuti solamente dal numero impresso sul corpo dai tedeschi.

Lo consigliamo a...

Lo consigliamo agli adulti, ai giovani e alle generazioni future, per non perdere memoria di quello che è stato.

Le parole chiave del libro

Umanità

Disumanizzazione organica

Annullamento

Oppressi

Oppressori

Offesa