Home Blog Letture in Circolo Rosso Instanbul
Rosso Instanbul

Rosso Instanbul

Autore Ferzan Ozpetek

Casa editrice Mondadori

Pagine 111

La valutazione del Circolo

Che emozione ci ha lasciato il libro?

Circolo di lettura sezione soci Coop Valdera

In collaborazione con Circolo di lettura sezione soci Coop Valdera

I Circoli di lettura sono una comunità di lettori che si ritrovano, una volta al mese, per scambiarsi opinioni e sensazioni su un libro la cui lettura, individuale, è stata decisa di comune accordo.

Trama

Tre i protagonisti di questo libro: un regista Turco che abita oramai in Italia da tanto tempo e che torna nel paese natale per vedere, l’ultima volta, la casa dove è cresciuto prima che venga demolita; una donna, in carriera, in viaggio a metà tra lavoro e piacere insieme al marito e a una coppia di collaboratori; la città di Istanbul, bellissima e un po’ fiabesca, da sempre ponte tra diverse culture.

I personaggi

I personaggi raccontati nel libro avrebbero potuto avere uno spessore maggiore, forse sono un po’ scarni, manca anche la descrizione dei rapporti tra loro, probabilmente però tutto questo è voluto dall’autore, perché il libro è soprattutto un racconto dei suoi ricordi, della propria vita e della sua famiglia.

Tra i persoanggi che spiccano di più per sinonimo di libertà, dando brio alla narrazione, ricordiamo le “zie”.

La citazione degna di nota

Nella vita bisogna non fermarsi mai al giudizio degli altri, non tener conto della malvagità e dei pettegolezzi della gente. Bisogna cercare di capire le debolezze delle persone che amiamo e che ci amano, e perdonarle per il dolore che possono averci arrecato. Perché ciò che davvero conta è l’essenza dei sentimenti, non ciò che appare

Le nostre riflessioni

Un autore del nostro tempo, moderno e accattivante, che con uno stile semplice, piacevole e delicato racconta, con un pizzico di nostalgia, la sua storia e quella della sua città. Come nei suoi film, ritroviamo la formula vincente delle due vite parallele che, alla fine, fatalmente, si incontrano.

Un tributo a Istanbul, da cui emerge un amore sconfinato per questo angolo di terra affascinante, misterioso e poetico. Sembra di respirare e assaporare gli odori, i sapori e le sensazioni che questa città, cosmopolita e centro di diverse culture, trasmette.

Tra gli elementi ricorrenti il Rosso, oltre che nel titolo, come colore dei carretti e dei tram locali, come le unghie della madre, come gli abiti e come i bicchierini da tè tipici.

Le parole chiave del libro

Rosso

Poesia

Nostalgia

Rinascita