Home Blog Letture in Circolo Le otto montagne
Le otto montagne

Le otto montagne

Autore Paolo Cognetti

Casa editrice Einaudi, 2018 (Premio Strega 2017)

Pagine 208

La valutazione del Circolo

Che emozione ci ha lasciato il libro?

Circolo di lettura sezione soci Coop Cascina

In collaborazione con Circolo di lettura sezione soci Coop Cascina

I Circoli di lettura sono una comunità di lettori che si ritrovano, una volta al mese, per scambiarsi opinioni e sensazioni su un libro la cui lettura, individuale, è stata decisa di comune accordo.

Trama

Questo romanzo racconta di Pietro e Bruno, due amici di lunga data. Si conoscono da decenni e si ritrovavano da ragazzini ogni anno d’estate, quando Pietro, nato e cresciuto in città, andava in montagna per trascorrere le vacanze. Là trovava sempre Bruno, l’amico dell’estate che ci vive anche d’inverno.

La loro amicizia profonda nasce nelle ore trascorse insieme a fare passeggiate e avventure, immersi nella natura selvaggia dei boschi. Quando Pietro smette di andare nel paesino di montagna dove vive Bruno, i due inevitabilmente si perderanno. Ma vent’anni più tardi Pietro tornerà in quei luoghi rendendosi protagonista di un vero e proprio viaggio di formazione per crescere e maturare.

La citazione degna di nota

Da mio padre avevo imparato, molto tempo dopo avere smesso di seguirlo sui sentieri, che in certe vite esistono montagne a cui non è possibile tornare. Che nelle vite come la mia e la sua non si può tornare alla montagna che sta al centro di tutte le altre, e all’inizio della propria storia. E che non resta che vagare per le otto montagne per chi, come noi, sulla prima e più alta ha perso un amico

Le nostre riflessioni

È un romanzo di formazione in cui le tematiche affrontate sono molteplici: dall’amicizia, quella vera che dura tutta la vita, al rapporto genitori-figli, fino ad arrivare, sotto vari aspetti, a quello con la montagna.

Il rapporto con la montagna è importante perché è quello che, realmente, mette a dura prova l’individuo e permette di avere una conoscenza profonda di sé e dei nostri limiti. Il linguaggio e il senso di fatica della narrazione rappresentano perfettamente la montagna e i suoi abitanti, in cui spesso le cose non vengono dette, ma sono appena accennate, quasi intuite.

I personaggi sono ben caratterizzati, lo stile è asciutto, ma al tempo stesso poetico, grazie anche alle straordinarie descrizioni dei luoghi.

Le parole chiave del libro

Famiglia

amicizia

sincerità