Home Blog Letture in Circolo Le avventure di Arsenio Lupin, ladro gentiluomo
Le avventure di Arsenio Lupin

Le avventure di Arsenio Lupin, ladro gentiluomo

Autore Maurice Leblanc

Casa editrice Newton Compton Editori, 2021

Pagine 224

La valutazione del Circolo

Che emozione ci ha lasciato il libro?

Circolo di lettura sezione soci Coop Sesto Fiorentino - Calenzano

In collaborazione con Circolo di lettura sezione soci Coop Sesto Fiorentino - Calenzano

I Circoli di lettura sono una comunità di lettori che si ritrovano, una volta al mese, per scambiarsi opinioni e sensazioni su un libro la cui lettura, individuale, è stata decisa di comune accordo.

Trama

Il romanzo narra nove avventure di Lupin a partire dal suo arresto su una nave da crociera. Viene comunicato che a bordo si trova il temibile ed efferato ladro Arsene Lupin, ma prima che venga pronunciato il nome con cui il personaggio si fa chiamare dai compagni di navigazione, la comunicazione misteriosamente si interrompe. Chi sarà il criminale, la cui falsa identità è un mistero?

Dall’arresto in poi, le varie avventure del protagonista e quelle delle sue vittime, se così si possono definire, si susseguono a tutta velocità in fughe, in sotterfugi e intrighi.

La citazione degna di nota

E così, una sera d’inverno, Arsène Lupin mi raccontò la storia del suo arresto. La combinazione di incidenti di cui scriverò un giorno o l’altro il racconto aveva annodato tra noi dei legami… direi di amicizia? Sì, oso credere che Arsène Lupin mi onori di qualche amicizia, ed è per amicizia che giunge a volte a casa mia all’improvviso, portando nel silenzio del mio studio la sua gaiezza giovanile, l’influenza della sua vita ardente, il suo bell’umore di uomo per il quale il destino non ha che favori e sorrisi.

Il suo ritratto? Come potrei farlo? Venti volte ho visto Arsène Lupin, e venti volte è apparsa davanti a me una persona diversa o, piuttosto, la stessa persona di cui venti specchi mi avrebbero rinviato altrettante immagini deformate, ciascuna con i suoi occhi particolari, la sua forma speciale del volto, il suo gesto proprio, la sua figura e il suo carattere.

 «Io stesso», mi disse, «non so più bene chi io sia. In uno specchio non mi riconosco più».

Le nostre riflessioni

Primo volume del ciclo Lupin, Ladro gentiluomo come lo definisce l’autore stesso, che si traveste continuamente e interpreta con maestria moltissimi personaggi, emulando in questo il suo grande ispiratore londinese Sherlock Holmes.

Nove racconti che mantengono un filo conduttore tra un’avventura e l’altra. Passaggi segreti, casseforti inviolabili, gioielli reali, impenetrabili castelli, nessun ostacolo ferma l’affascinante principe dei ladri che in ognuna di queste storie dà prova di fascino e di astuzia, mettendo a segno le imprese più audaci, assumendo le identità più eclettiche, utilizzando le strategie più rocambolesche.

Leblanc riesce magistralmente a costruire un alone di mistero attorno al suo personaggio, la sua presenza è impalpabile, anche se è sempre lui a dettare le regole. Lupin ama le sfide e si diverte nell’affrontarle. La scrittura è scorrevole e frizzante, l’atmosfera francese della Parigi della Belle Époque rende tutto più leggero.

Lo consigliamo a...

Adatto a persone di tutte le età curiose e pronte a partecipare alle avventure del nostro Ladro, di un’incredibile astuzia, un’intelligenza fuori dal comune declinata con una personalità unica e un garbo da vero gentiluomo.

Le parole chiave del libro

Avventure

mistero

travestimenti

Belle Epoque

gentiluomo

racconti