Home Blog Letture in Circolo La tua seconda vita comincia quando capisci di averne una sola
La tua seconda vita

La tua seconda vita comincia quando capisci di averne una sola

Autore Raphaëlle Giordano

Casa editrice Garzanti

Pagine 216

La valutazione del Circolo

Che emozione ci ha lasciato il libro?

Circolo di lettura sezione soci Castelfiorentino

In collaborazione con Circolo di lettura sezione soci Castelfiorentino

I Circoli di lettura sono una comunità di lettori che si ritrovano, una volta al mese, per scambiarsi opinioni e sensazioni su un libro la cui lettura, individuale, è stata decisa di comune accordo.

Trama

Camille, dopo essersi trovata bloccata con l’auto nel bel mezzo di un temporale senza poter contattare nessuno per venire ad aiutarla, incontra Claude, che le si presenta come… «ambasciatore della felicità».

Lui le rivela che è capace di aiutare le persone a dare una svolta alla propria vita… Camille è diffidente e non dà peso alle sue parole, ma poi immagina come sarebbe bello se potesse ritrovare l’armonia con il proprio marito o smettere di litigare con suo figlio…

Così decide di mettersi in contatto con Claude e di seguire poi i consigli e le indicazioni (molto pratiche) che lui gli offrirà…

La citazione degna di nota

«Mi dica, lei che è saggio, cosa c’è nella sua anima?»
«Nella mia anima ci sono due cani, uno nero e uno bianco. Quello nero è il cane dell’odio, della rabbia e del pessimismo. Quello bianco, dell’amore, della generosità e dell’ottimismo. Si azzuffano in continuazione.»
Il discepolo rimane un po’ sorpreso. «Due cani che si azzuffano?»
«Sì, praticamente tutto il tempo.»
«E quale dei due vince?»
«Quello che nutro di più.»

Le nostre riflessioni

Molte di noi hanno detto che se avessero dovuto giudicare questo libro dal titolo…non lo avrebbero mai letto!! Invece è risultata per tutte una lettura piacevole e scorrevole; la storia narrata è sembrata una sorta di manuale da tenere vicino e riprendere in mano di tanto in tanto: è ricca di spunti pratici per “ricordarci di gioire”, di godere dei piccoli momenti e delle piccole cose di cui il quotidiano è ricco, se solo imparassimo a cambiare la prospettiva da cui osserviamo la realtà…

In un momento complesso come quello che stiamo vivendo, questa storia ci ha fatto stare bene e ci ha un po’ alleggerite!

Camille, la protagonista, è una donna forte e determinata e abbiamo tutte apprezzato il “passaggio di testimone” che avviene nella storia, cioè quel preciso momento che si verifica quando qualcuna, dopo essersi ripresa da una fase molto dolorosa e dura della vita, riesce a supportare e ad essere di aiuto per qualcun altro che ha appena iniziato ad attraversare quella stessa fase.

Lo consigliamo a...

A chi vive un momento di disagio e ha bisogno di trovare speranza.
A tutte e tutti coloro che la mattina si alzano “con il piede sbagliato” e a chi, pur essendo in età avanzata, vuole ancora apprezzare le piccole gioie della vita.
Alle persone giovani.
A chi ha poca fiducia in sé, a chi non si sente più capace di puntare verso nuovi e soddisfacenti traguardi.

Le parole chiave del libro

Aiuto reciproco

autorealizzazione

carpe diem

felicità

guarigione