Home Blog Letture in Circolo La lettrice scomparsa
La lettrice scomparsa

La lettrice scomparsa

Autore Fabio Stassi

Casa editrice Sellerio

Pagine 288

La valutazione del Circolo

Che emozione ci ha lasciato il libro?

Circolo di lettura sezione soci Castelfiorentino

In collaborazione con Circolo di lettura sezione soci Castelfiorentino

I Circoli di lettura sono una comunità di lettori che si ritrovano, una volta al mese, per scambiarsi opinioni e sensazioni su un libro la cui lettura, individuale, è stata decisa di comune accordo.

Trama

Vince Corso è un insegnante precario che si ritrova senza un incarico per la prima volta dopo vent’anni. Non più giovanissimo e con un titolo da counselor, decide di tentare la strada della biblioterapia e inizia a ricevere delle clienti nel suo nuovo alloggio: un minuscolo monolocale a Roma, in via Merulana. Poco dopo il suo arrivo nella palazzina, la sua vicina di pianerottolo scompare nel nulla. Così Vince si metterà alla ricerca della signora avventurandosi tra le sue letture, in un gioco di indizi letterari e mescolamento tra realtà e finzione…

La citazione degna di nota

C’è solo un paio di occhiali per ogni lettore e nessuno legge lo stesso libro

La solitudine non si misura dal numero di persone con cui si vive

Le nostre riflessioni

Al centro di questo romanzo sta il rapporto tra il protagonista e la letteratura: lo seguiamo infatti nella sua ricerca continua – e quasi ossessiva – della relazione tra le vicende di persone incontrate nella realtà e i personaggi di romanzi letti.

Nonostante questo libro non sia piaciuto a tutte nello stesso modo, quello che sicuramente abbiamo apprezzato è la riflessione sul rapporto tra letteratura e vita, tra romanzi e realtà. Il protagonista ci trascina in un bel gioco letterario – in alcuni punti forse un po’ forzato – che fa risultare il libro piuttosto scorrevole.

Siamo contente di averlo letto e ci lasciamo con delle domande: davvero la letteratura può curarci? O forse ci aiuta solo a conoscerci meglio?

Lo consigliamo a...

A lettrici e lettori forti.
A chi ha un gusto spassionato per la lettura e la letteratura.
A chiunque sia incuriosita o incuriosito dalla biblioterapia, e dall’abbinamento tra libri e stati d’animo.

A chi si è trovato fra le mani Curarsi con i libri. Rimedi letterari per ogni malanno, di Ella Berthoud e Susan Elderkin.

A chi ha letto e amato Wakefield, di Nathaniel Hawthorne.

Le parole chiave del libro

Biblioterapia

gioco letterario

letteratura

lettura

mistero

sparizioni