L’arte del vedere. Laboratori gratuiti per giovani fotografi

Dall'8 luglio ad ottobre, per bambini e ragazzi dai 7 ai 12 anni, al Forte Belvedere e a Villa Bardini

Nell’ambito del progetto Ieri, oggi, domani. Italia autoritratto allo specchio – a cura del Museo Novecento e con la direzione artistica di Sergio Risaliti, promosso dal Comune di Firenze e organizzato da MUS.E grazie a Fondazione CR Firenze e Unicoop Firenze, in collaborazione con Mazzoleni – sono aperte al pubblico a Forte Belvedere fino al prossimo 10 ottobre le due grandi mostre fotografiche “Italiae. Dagli Alinari ai maestri della fotografia contemporanea” e “Pienovuoto” di Massimo Vitali.

Alla scoperta della fotografia

È proprio a partire dalle due esposizioni che prende il via l’iniziativa “L’arte del vedere. Laboratori per giovani fotografi“, un programma di attività speciali gratuite promosse da Fondazione CR Firenze che, dall’8 luglio fino al 10 ottobre, accompagnerà i più giovani alla scoperta dell’arte della fotografia.

La mostra “Italiae. Dagli Alinari ai maestri della fotografia contemporanea”, nata da un’iniziativa del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, prodotta da Fratelli Alinari Idea S.p.A., promossa Fondazione Alinari per la Fotografia (organismo fondato dalla Regione Toscana per la conservazione, gestione e valorizzazione del patrimonio fotografico Alinari) e curata da Rita Scartoni e Luca Criscenti, è una straordinaria esposizione collettiva, iconica e di altissima qualità artistica, che permette di indagare i molteplici volti della nostra Penisola grazie ai capolavori di oltre 75 fotografi che restituiscono al nostro sguardo luoghi, creazioni e protagonisti rappresentativi dell’italianità visti attraverso la lente dell’arte. 

La mostra “Pienovuoto”, a cura di Sergio Risaliti, promuove altresì, attraverso le splendide fotografie di Massimo Vitali, una riflessione attualissima e illuminante sui caratteri del nostro vivere contemporaneo, tra folle oceaniche e deserti pandemici.

Le attività educative proposte, a cura di Fondazione CR Firenze e di MUS.E., prevedono due momenti. Una prima tappa sarà dedicata alla visita delle mostre a Forte Belvedere nella quale bambini e ragazzi faranno un vero e proprio viaggio esplorativo e saranno invitati ad assumere lo sguardo e lo spirito dei diversi fotografi, avvicinandosi ad alcune opere scelte secondo un approccio multidisciplinare che intreccia arte, geografia, tecnica, storia e società.

Subito dopo, negli spazi della vicinissima Villa Bardini, prenderà il via un laboratorio che permetterà loro di avvicinarsi al linguaggio della fotografia come “arte del vedere” in chiave coinvolgente e giocosa.

I partecipanti saranno introdotti ad alcuni degli elementi principali che costruiscono una fotografia, dal soggetto all’inquadratura, grazie a un creativo kit di lavoro; in seguito, accompagnati nell’esplorazione dei meravigliosi giardini della Villa, saranno guidati all’elaborazione di un singolo personale scatto fotografico, lavorando soprattutto sulla qualità dello sguardo. Bambini e ragazzi potranno portare via con sé la stampa della propria fotografia.

Come partecipare

La partecipazione è gratuita con prenotazione obbligatoria alla mail info@musefirenze.it, 055 2768224 (il servizio è attivo dal lunedì al venerdì dalle 9.30 alle 13 e dalle 14 alle 17; domenica dalle 9.30 alle 12.30).

Chi può partecipare?
Bambini e ragazzi dai 7 ai 12 anni con le loro famiglie (massimo 15 partecipanti, i laboratori si attiveranno con minimo 6 partecipanti, con al massimo due accompagnatori per ogni bambino o ragazzo).

Dove? Le attività partiranno da Forte Belvedere, via di San Leonardo 1, e si concluderanno a Villa Bardini, Costa San Giorgio, 2.

Quando? dal giovedì alla domenica: ore 18 (dall’8 luglio al 29 agosto); ore 17 (dal 2 al 26 settembre); ore 16 (dal 2 al 10 ottobre).

Durata: 2 ore

Iscriviti alla Newsletter

Le notizie della tua Cooperativa, una volta alla settimana. Guarda un esempio

Potrebbe interessarti