ArtInsolite a Lajatico

Nel borgo toscano torna la rassegna d'arte collaterale in attesa del concerto di Andrea Bocelli al teatro del Silenzio, il 22 e 24 luglio

ArtInsolite è la rassegna d’Arte collaterale al Teatro del Silenzio, la rassegna musicale di Andrea Bocelli, torna dal 24 giugno a Lajatico. E, come ormai da oltre 10 anni, il borgo del paese toscano si animerà con ArtInsolite, la rassegna di Arte contemporanea, prodotta dal Comune e dal Teatro del Silenzio.

Il paese si anima di presenze inconsuete trasformandosi di fatto in un museo d’Arte a cielo aperto, aspettando il concerto del prossimo 22 e 24 luglio con Bocelli. Artisti noti e meno noti invadono luoghi insoliti dove le persone vivono, lavorano e si incontrano, i palazzi storici e istituzionali, le piazze, le strade, le cantine e i chiassi….Installazioni di Valdés e Compagnia della Fortezza, per celebrare una storia toscana. Un’edizione particolare, che si contraddistingue ancora una volta per la sua totale modalità open air.

Dell’artista Valdés due opere monumentali campeggiano nel piccolo e sorprendente borgo dell’Alta Valdera: al Teatro del Silenzio “Clio Dorada”, una monumentale scultura in ottone e acciaio, che vede un sorta di copricapo formato da centinaia di rami aggrovigliati tra loro, e in Piazza Vittorio Veneto a Lajatico “Irene”, ancora una volta una figura femminile, molto vitale e quasi dal sapore rinascimentale.

L’opera “Clio Dorada” di Valdés

Altro grande protagonista di questa edizione di ArtInsolite 2021 è il progetto “NATURAE – La Compagnia della Fortezza nella Salina di Volterra”, a cura di Cinzia de Felice, grande installazione fotografica a cielo aperto che ha invaso strade e vicoli del paese. Si tratta di oltre 100 fotografie che raccontano gli irripetibili momenti dell’evento che la Compagnia della Fortezza diretta da Armando Punzo, ha portato lo scorso anno, come atto finale del progetto #trentannidifortezza, all’interno dello straordinario sito industriale che è la Salina di Volterra, dove l’atmosfera effimera ed impalpabile del Padiglione Nervi hanno incorniciato il racconto della rigenerazione umana.

Un Borgo tutto da vivere, un nuovo museo a cielo aperto, un’iniziativa imperdibile sotto il segno di Andrea Bocelli, che con la sua voce tornerà invece ad animare il palco del Teatro del Silenzio il 22 e 24 luglio 2021 con “Il Mistero della Bellezza”.

Iscriviti alla Newsletter

Le notizie della tua Cooperativa, una volta alla settimana. Guarda un esempio

Potrebbe interessarti