Premio tesi di laurea Caterina e Nadia Nencioni

L'edizione 2021 sarà dedicata al tema della violenza online e offline. La scadenza per la presentazione delle domande il 4 settembre

Un’emergenza nell’emergenza quella delle donne vittime di violenza, resa più complessa dalla situazione che stiamo vivendo, dalla perdita del lavoro o dalla difficoltà di trovarne uno che consenta di avere quell’autonomia finanziaria che possa dare più coraggio per dire basta alla violenza subita, fisica o psicologica.

Internet, e i social media in particolare, possono essere, uno spazio in cui le donne e i gruppi emarginati possono esprimersi e far sentire la loro voce, ma questi luoghi virtuali finiscono a volte per essere altri luoghi di violenza, dove le donne sono oggetto di derisione, di critica, diventando vittime di cyber stalking, o molestie e abusi.

Ed è proprio alla “Violenza sulle donne on line e off line” che sarà dedicata l’edizione 2021 del Premio tesi di laurea dedicato alla memoria di Caterina e Nadia Nencioni, tragicamente scomparse nella strage di via dei Georgofili a Firenze, nella notte tra il 26 e il 27 maggio 1993. L’iniziativa è promossa dal Comitato 8 marzo/25 novembre del Valdarno, attraverso le sezioni soci Coop di Montevarchi e San Giovanni Valdarno.

Premio tesi Nadia e Caterina Nenciioni
Firenze, Via dei Georgofili oggi. Nella via una targa in memoria di Nadia e Caterina Nencioni e le vittime della strage del maggio 1993

Il bando prevede due premio tesi a favore di laureati e laureate (euro 1000 per laurea magistrale e euro 500 per laurea di primo livello), residenti al momento della discussione della tesi o alla data di pubblicazione dell’avviso, in uno dei Comuni della regione Toscana, che abbiano discusso una tesi di laurea che affronti, in tutto o in parte, il tema della violenza online e offline, nel periodo dal 1 gennaio 2020 al 15 luglio 2021.

Per partecipare occorre consegnare la domanda e tutti i documenti, a mano o spedita tramite raccomandata con ricevuta di ritorno, entro e on oltre le ore 13 del 4 settembre 2021 a: Unicoop Firenze sezione soci di Montevarchi, c/o Centro*Montevarchi – Coop.fi via dell’Oleandro 37, 52025, Montevarchi (Ar). Sulla busta indicare “Premio di tesi edizione 2021- La violenza online e off line“.

La premiazione a Montevarchi il prossimo 25 novembre, Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne.

Info:
– sezione soci Montevarchi, sez.montevarchi@socicoop.it, 0559109682;
– sezione soci San Giovanni Valdarno, sez.sangiovannivaldarno@socicoop.it, 0559122406.

I documenti per partecipare:

Approfondimenti

Il Comitato 8 marzo/25 novembre del Valdarno

Il Comitato 8 marzo 25 novembre del Valdarno è un’organizzazione senza fini di lucro nata dieci anni fa su iniziativa delle due sezioni soci Coop di Montevarchi e San Giovanni Valdarno, e che oggi racchiude al suo interno varie associazioni del territorio, organizzazioni sindacali e amministrazioni comunali e Provincia di Arezzo impegnata costantemente a promuovere promuovere iniziative nel territorio contro la discriminazione e le disuguaglianze di genere, che ancora persistono in tutto il mondo, e promuovere, attraverso vari eventi, la prevenzione e la lotta contro la violenza nei confronti delle donne e la violenza domestica.

Nello specifico compongono il Comitato: le sezioni soci Coop di Montevarchi e di San Giovanni V.no, la Commissione Pari Opportunità del Comune di Montevarchi, la Consulta Pari Opportunità del Comune di San Giovanni V.no, i Comuni di Montevarchi e San Giovanni Valdarno, la Società Operaia di Mutuo Soccorso San Giovanni V.no, la Fraternità della Visitazione, l’Arci Valdarno, l’Auser Valdarno Superiore, LIBERA Associazione Nomi e Numeri contro le mafie – Coordinamento Valdarno, l’Associazione Pronto Donna e l’Associazione Eva con Eva; le organizzazioni sindacali CGIL Valdarno , CGIL SPI Coordinamento Donne Valdarno, FNP (Federazione Nazionale Pensionati) CISL ZONA VALDARNO. Tutte le iniziative promosse negli anni dal Comitato hanno sempre avuto il Patrocinio di Provincia di Arezzo e Conferenza Zonale dei Sindaci del Valdarno Aretino.

Iscriviti alla Newsletter

Le notizie della tua Cooperativa, una volta alla settimana. Guarda un esempio

Potrebbe interessarti